Istituzione Francesco Carbone


Centro d'arte e di informazione Studio 71

 

SU FRANCESCO CARBONE

IL PREMIO

I PREMIATI

I CATALOGHI

EVENTI COLLATERALI

ALBUM FOTOGRAFICO


 

IL PREMIO FRANCESCO CARBONE
EXPERIMENTA

Il "Premio Francesco Carbone - Experimenta” è nato nel 2017 dalla volontà dei componenti dell'Istituzione Francesco Carbone.

Il Premio è assegnato a quelle personalità del mondo delle arti, della scrittura e della fabbrilità, che si sono distinte per il loro impegno sia nella ricerca che nel sociale.

Ricorre, il 23 dicembre 2019, il ventesimo anniversario della morte di Francesco Carbone.
Questa Istituzione promuove, per ricordare lui e le sue molteplici attività (letterarie,
artistiche, culturali e sociali) la 3a edizione del Premio Francesco Carbone ed una mostra di pittura.
Richiamare alla nostra mente Francesco Carbone, non è unicamente ricordarlo alla memoria, ma è assumere esplicitamente la sua caratura intellettuale della sua autorità nel confronto artistico-culturale odierno.
Nato in Libia nel 1923 a Cirene da genitori godranesi, ancora giovane si trasferisce in
Italia dove riprende gli studi, si reca in Svizzera e successivamente in Sud America come redattore per giornali in lingua italiana, e si interessa principalmente dell’emigrazione transoceanica, degli Stati Uniti e dell’Argentina, che in quel periodo ebbe un forte incremento.
Dopo alcuni anni ritorna in Sicilia e partecipa attivamente alle nuove correnti artistiche. Da queste esperienze nascono: il Gruppo 63, Il Chiodo e Antigruppo, proclive al linguaggio delle nuove neoavanguardie (Earth Art, Land Art, Minimal Art, Pop Art, Arte povera, ecc.) e che hanno reso possibile il percorso dall’informale a nuove e più ‘’trasgressive’’ visioni artistiche.
Il linguaggio dell’arte contemporanea siciliana diventa sempre più inscindibile con Francesco Carbone, artista ecclettico, che, nel percorso della sua attività culturale, alternò la sua genialità artistica, di pittore contemporaneo (anticipatore di tutte le tendenze artistiche), raffrontandosi parallelamente nello scenario nazionale ed europeo e diventando riferimento di tantissimi artisti siciliani e tanti giovani che collaborarono con lui. A noi spetta il compito di valorizzare il suo pensiero, tracciato con grande intelligenza e lungimiranza, che rappresenta un paradigma sempre attuale. Desidero porgere un sincero ringraziamento agli artisti che hanno partecipato alla mostra “Francesco Carbone e il suo tempo”, a questa manifestazione e a quanti sono intervenuti.
Complimenti alle personalità che hanno avuto assegnato, il Premio Francesco Carbone
Experimenta 2019.
Un vivo ringraziamento a tutto il personale della Città Metropolitana di Palermo.
Vincenzo Viscardi
Presidente
Istituzione Francesco Carbone